BIBLIOTECA NAZIONALE UNIVERSITARIA DI TORINO

Eventi 2012

BIBLIOTECA NAZIONALE UNIVERSITARIA TORINO
Eventi realizzati nel corso del 2012
 

05.12.2012Mercoledì 5 dicembre 2012 ore 15.00
Convegno: "Pirati e Corsari di carta. Dal mito salgariano all'antropologia criminale".
21.11.2012Mercoledì 21 novembre 2012 alle ore 17.00
Il Dott. Andrea De Pasquale Direttore della Biblioteca Nazionale Universitaria, in collaborazione con Palazzo Madama e la Società Dante Alighieri, presenta l’edizione di Dante di Giambattista Bodoni (1795).
16.11.2012Venerdì 16 novembre 2012 ore 17.00
Presentazione dell’inedita “Storia della lingua italiana di Giuseppe Grassi", il primo libro italiano con questo titolo, realizzato all’inizio dell’Ottocento e ora pubblicato in edizione critica da Ludovica Maconi sulla base del manoscritto della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino.
10.11.2012Sabato 10 novembre 2012
Conferenza: Dalla Cappella Sistina alla Chiesa di San Filippo Neri – Storia di due capolavori . Organizzato dall'Associazione San Filippo Neri.
29.10.2012
26.10.2012
10.10.2012
La Biblioteca Nazionale presenta un ciclo di conferenze:
29 ottobre - 26 novembre - 10 dicembre, dal tema "Esiste una verità scientifica" a cura della Dott.ssa Rosanna Zanini Einaudi medico infettivologo, psicoterapeuta, omeopata, agopuntore.
26.10.2012Venerdì 26 ottobre 2012
Convegno "Sorrisi di madri africane" a cura del CCM - Comitato di Collaborazione Medica.
19.10.201219 ottobre - L’Associazione ABNUT ( Amici della Biblioteca Nazionale Universitaria) presenta il volume - John Halifax. Romanzo d'amore e di amicizia- di Dinah Maria Muloch.Traduzione a cura di Daniele Tinti Edizione Excelsior 1881.

1794. Phineas Fletcher, un ricco e malinconico adolescente del Gloucestershire, immobilizzato in carrozzina, incontra il giovane John Halifax. Povero ma orgogliosissimo, l’allegro John mette la sua vigoria fisica e la sua grande intraprendenza al servizio dell’azienda dei Fletcher. Sullo sfondo di un’Inghilterra in piena trasformazione economica e sociale, dalla straordinaria amicizia tra i due ragazzi nasce un idillio che farà di John Halifax un ricco e stimato industriale e il padre di una grande famiglia, in cui regnano serenità e armonia. Tutto cambia, però, quando Guy ed Edwin, i due figli maggiori di John, si innamorano della stessa donna… Da una delle scrittrici inglesi più amate dell’Ottocento, allieva prediletta di Jane Austen, una storia struggente e piena di sentimento, da leggere d’un fiato. Un romanzo di cui è impossibile non innamorarsi.
05.10.20125 ottobre L’associazione ABNUT (Amici della Biblioteca Nazionale Universitaria) presenta il volume - Analisi dello Statuto Albertino e le Costituzioni del primo ‘800 -di Marco Michela - edizione Atene del Canavese

Negli anni in cui il dibattito sulla Costituzione Italiana evidenzia la necessità di “fare il tagliando alle Istituzioni”, una ricerca sullo Statuto Albertino del 1848 ha in apparenza il sapore di un’escursione nell’antiquariato. Solo in apparenza, però, per almeno due motivi. Il primo è squisitamente storico-politico. Se il Piemonte e non un altro degli staterelli post Congresso di Vienna ha assunto la funzione di leader nel processo di unificazione italiana ci devono essere più validi motivi : uno di questi è senz’altro la disponibilità di regole certe che, al di là dell’esaltazione del principio giuridico di legittimità come prevalente su quello dell’effettività, avevano il pregio di indicare ai sudditi-non-ancora-cittadini il senso del fine della norma giuridica, primo passo verso la maturazione di un senso dello stato che ai nostri antenati del Regno di Sardegna è universalmente riconosciuto.
21.06.201221 giugno - presentazione del volume: L'interprete totale. Ida Rubinstejn tra teatro e danza - di Silvana Sinisi, accanto a testimonianze di opere musicali dalle Raccolte Mauro Foà e Renzo Giordano e dalla Riserva Musicale della Biblioteca.

Il 21 giugno 2012, 18a edizione italiana della Festa della Musica, sancisce la collaborazione tra il Ministero dei Beni e Attività Culturali e l’Associazione italiana per la Promozione della Festa della Musica attraverso una convenzione, mirata a sviluppare e coinvolgere sempre più città all’evento musicale che celebra il solstizio d’estate. In occasione della Festa Europea della Musica, la Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino – in collaborazione con l'Università degli Studi, il CRUD "Bella Hutter" e il Liceo Coreutico Teatro Nuovo, l’Associazione ABNUT – presenta, accanto a testimonianze di opere musicali dalle Raccolte Mauro Foà e Renzo Giordano e dalla Riserva Musicale, il volume "L'interprete totale. Ida Rubinstejn tra teatro e danza" di Silvana Sinisi (Torino, UTET, 2011), ultimo uscito dei testi della collana "Tracce di Tersicore" diretta da Alessandro Pontremoli. Il volume ripercorre le tappe salienti della vita e dell'arte di Ida Rubinstejn, delineando un ritratto a tutto tondo di un personaggio imprevedibile e discusso, ma a suo modo inimitabile, a cui va restituito un ruolo di rilievo nella storia del teatro coreutica e musicale del Novecento. Silvana Sinisi è stata professore ordinario di Storia del teatro e dello spettacolo presso l'Università di Salerno. Studiosa dai poliedrici interessi, ha arricchito gli studi del settore teatrologico con un originale approccio attento alle problematiche all'arte figurativa e alla danza, in particolare del Novecento. Intervengono: Andrea De Pasquale direttore della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino ;Roberto Alonge (Università di Torino) ; Alessandro Pontremoli (Università di Torino); Paolo Gallarati (Università di Torino) e l’autrice. Nel corso della presentazione gli allievi del Liceo Coreutico Teatro Nuovo di Torino interverranno con una breve creazione coreografica originale ispirata a Ida Rubinstejn. Coreografie di Antonio della Monica. Hanno collaborato per le ricerche Emanuele Giannasca, Rita Maria Fabris, Luisa Napolitano.
26.05.201226 maggio 2012 - Conferenza: LE SETTIMANE DELLA SCIENZA - CRES - CLIMARESILIENTI. Associazione KyotoClub, con il supporto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Il progetto CRES – CLIMARESILIENTI è un percorso educativo che intende dare a studenti, docenti e tecnici di Comuni e Province una maggiore consapevolezza delle potenzialità che l’Italia possiede per uno sviluppo sostenibile. Le principali opere energetiche e ambientali realizzate localmente dal 1861 a oggi saranno il punto di partenza per un viaggio, nella storia del nostro Paese, finalizzato alla costruzione di un futuro migliore e conciliante con la natura.

Il programma dell'incontro sarà articolato in 3 parti:
• AMBIENTE, CLIMA e CAMBIAMENTI CLIMATICI
• MITIGAZIONE, ADATTAMENTO e RESILIENZA
• SIMULAZIONE DI UN AUDIT ENERGETICA DI UN EDIFICIO
25.05.201225 maggio 2012 ore 18.30 - Conferenza: L’attaccamento non è amore.
Una falsa identificazione secondo gli insegnamenti antico-indiani - Jaya Row, fondatrice di Vedanta Vision, seguendo la tradizione antico-indiana, parla della falsa identificazione fra i sentimenti e di come spesso i due termini vengano erroneamente considerati equivalenti.
25.05.201225 maggio 2012 ore 15.00 - Conferenza: LE SETTIMANE DELLA SCIENZA - JOB VehElec (Job Opportunities for Vehicle Electrification) Politecnico di Torino.

JOB VehElec si occupa di mobilità elettrica e di mobilità sostenibile. È un progetto di coordinamento e supporto alla ricerca del VII Programma Quadro della Comunità Europea che si propone di rispondere alla crescente richiesta di personale qualificato nei settori della ricerca, dello sviluppo e dell’innovazione nell’ambito del trasporto su strada, con particolare attenzione alle nuove problematiche inerenti l’elettrificazione del veicolo.

Il progetto vede coinvolte 5 Università europee, tra cui il Politecnico di Torino. La rete è finanziata dall'IEE (Intelligence Energy for Europe - Commissione Europea).

Durante l’incontro docenti e ricercatori del Politecnico introdurranno gli studenti alle problematiche connesse all’elettrificazione del veicolo, con particolare attenzione agli aspetti scientifici e all’impatto in termini di infrastrutture.

I tutor aziendali illustreranno invece le posizioni lavorative e i profili professionali richiesti dalle aziende.
18.05.201218 maggio - Presentazione del volume: Tarocchi Psicologici di Maurizio Cusani.

O. Wirth, nel 1966 scriveva: “I Tarocchi nel loro complesso rappresentano un trattato di alta filosofia esposto per immagini”. Il libro percorre il significato e la storia dei tarocchi alla luce delle nuove scoperte e delinea le connessioni con altre tradizioni perché alla fine tutte le vie pure raggiungono lo stesso vertice alla cima del monte. Particolare attenzione è rivolta al significato psicologico delle icone per la scoperta del sé e come manuale per esercitarsi alla autolettura allo scopo di sviluppare quei centri intuitivi del nostro sistema cerebrale del tutto trascurati nella nostra cultura logico-razionanale. L’autore ci insegna a interpretare i Tarocchi senza falsi esoterismi ma come agevoli chiavi per disvelare la nostra psiche. Al libro, illustrato, è allegato il prezioso mazzo di 78 carte dipinte da Susanna Viale appositamente per questa pubblicazione.
MAGGIO DEI LIBRI a Torino si legge in tram, in biblioteca e al museo
Eventi in Biblioteca 23 aprile 9 maggio 2012
09.05.20129 maggio Presentazione libro - Maria Giovanna Battista di Savoia Nemours. Memorie della reggenza - a cura di Carlo Naldi con Elena Gianasso e Costanza Roggero (Torino, Centro Studi Piemontesi 2011).
Intervengono: Elena Gianasso, architetto PhD; Gustavo Mola di Nomaglio, storico, Centro Studi Piemontesi; Carlo Naldi, coordinatore del Consiglio Scientifico dell'associazione Uni-Italia presso il Ministero degli Esteri; Costanza Roggero, professore ordinario di Storia dell'Architettura, Politecnico di Torino.
08.05.20128 maggio Presentazione del Fondo di danza Gianni Secondo donato alla Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino
Omaggio a Tersicore. Gianni Secondo studioso e bibliofilo

La Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino presenta nel proprio Auditorium, l’8 maggio 2012, alle ore 17,30, il Fondo di danza Gianni Secondo. Il composito fondo, costituito di oltre 1600 pezzi e recentemente donato alla Biblioteca da Gianni Secondo, comprende libri che riguardano principalmente la storia del balletto dal secolo XVI fino agli inizi del secolo XXI, 46 stampe dei secoli XVII-XX e una rilevante documentazione d’archivio.
Questa importante libreria privata è frutto di acquisizioni dettate dalla grande passione di Gianni Secondo per la danza classica, passione che lo ha spinto a frequentare i grandi spettacoli di balletto in tutta l'Europa, permettendogli di entrare in amicizia con le grandi étoiles del Novecento.
Gianni Secondo, per circa dieci anni critico teatrale di Stampa Sera, ha raccolto, nell’arco dell'intera vita, un prezioso fondo specialistico, facendo ricorso ad antiquari nazionali ed internazionali. Molti volumi sono stati splendidamente rilegati in pelle da noti maestri legatori.
Nell’occasione sarà presentato anche il libro di Gianni Secondo, pubblicato postumo, La danza vola al di sopra delle spade. Tre secoli di culture di danza russa da Pietro il Grande a Stravinskij - Djagilev, Torino, Edizioni Angolo Manzoni, 2012.

Introduce il direttore della Biblioteca, Andrea De Pasquale.

Interverranno: Giorgio Cattarello, collezionista di documenti di danza, Annarita Colturato dell'Università di Torino, Alessandro Pontremoli dell'Università di Torino, Franca Porticelli della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino, con la partecipazione degli allievi del Liceo Teatro Nuovo Coreutico, Teatrale, Scenografico di Torino.
23.04.201223 aprile Presentazione libro - L’anno prima dell’unità - (Riccadonna Editori, 2011)
Intervengono: Alberto Riccadonna, giornalista ed editore; Mario Berardi, già presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte; Pier Franco Quaglieni, direttore del Centro Pannunzio.
Settimana della Cultura 14 - 22 aprile 2012
19.04.2012“Dal territorio alla biblioteca … e ritorno” percorso bibliografico alla scoperta di repertori, guide e raccolte di storia del territorio di Torino.
18.04.2012Francesco Cerchio (Project Manager del Comitato per la Biblioteca Digitale dell'Informazione Giornalistica) presenta la nuova versione dell’Archivio de La Stampa on line.
02.04.2012ACME (Associazione Amici Collaboratori Museo Egizio) - CONFERENZA:
Beppe Moiso - "Sulle tracce di Virginio Rosa: un pinerolese in Egitto al seguito di Schiapparelli".
19.01.2012Convegno di Studi: "La competenza dell'Italiano nella trasversalità dei saperi"
La competenza dell'Italiano nella trasversalità dei saperi” Al centro di questa giornata di studi – che si pone all'interno del progetto “Emergenza Italiano” - è la riflessione sui processi formativi che accompagnano lo studente nell'acquisizione della padronanza della lingua italiana, a seconda della specificità dei diversi ambiti della conoscenza. Una competenza trasversale, quindi, che noi oggi vogliamo seguire quale fil rouge in alcune ipotesi di percorso: dai luoghi della memoria (Biblioteche, Musei, Archivio di Stato, Gallerie d'Arte) alla memoria dei luoghi (attraverso la scienza onomastica e deonomastica), dai classici italiani alle immagini della nostra storia. E' compito della scuola fornire agli studenti i mezzi perché essi sappiano consapevolmente utilizzare il patrimonio lessicale ed espressivo della lingua italiana secondo le diverse esigenze comunicative, in funzione della situazione e del contesto. Una determinante ed efficace azione educativa non può prescindere da una attenta e calibrata verticalizzazione dei saperi: solo attraverso una stretta e fattiva collaborazione tra scuole di grado diverso (dalla scuola primaria alla scuola secondaria all'Università), si può guidare e orientare lo studente nel suo percorso di formazione perché diventi cittadino responsabile e raggiunga quella vera autonomia di giudizio che è il portato di ogni libero pensiero.